“UNA STANZA TUTTA PER SÉ”: IL PENSIERO DI VIRGINIA WOOLF ISPIRA IL NUOVO PROGETTO DI ESAC

L’ente formativo è a capofila di un intervento che nell’arco di 18 mesi svilupperà azioni a favore della leadership femminile

Con il primo incontro tra tutti i partner operativi, nella sede del Centro Formazione Esac, è partito ufficialmente il nuovo progetto ideato da Esac Spa: "Una stanza tutta per sé: spazi fisici, culturali ed economici per lo sviluppo e la valorizzazione della leadership femminile" (cod. progetto 1172-0001-1522-2022).

Si tratta di un intervento di grande portata, che si svilupperà nell’arco dei prossimi 18 mesi e che vedrà coinvolti, in un insieme di azioni in più ambiti, molte realtà locali che operano nel mondo della formazione, della cultura, dello sport e dei servizi. 

Gli obiettivi comuni sono infatti molteplici; in primo luogo, quello di rafforzare e diffondere una cultura capace di generare pensieri e azioni efficaci di contrasto alla disparità di genere nei diversi contesti della vita sociale; di favorire una partecipazione equilibrata, paritaria nel genere, nel mercato del lavoro; di creare un equilibrio tra vita privata e professionale della donna lavoratrice, attraverso azioni di sensibilizzazione e sviluppo di servizi a supporto.

Il progetto “Una stanza tutta per sé” è parte degli interventi finanziati dalla Regione del Veneto, con la Direttiva “P.A.R.I.” del Dicembre 2022, con la quale sono stati invitati i soggetti accreditati per la For­mazione Continua, Superiore e per i Servizi al Lavoro a costruire una rete territoriale, finalizzata a operare in sinergia per la parità e l'equilibrio di genere, contrastando gli stereotipi e le discriminazioni, allo scopo di migliorare l’occupazione femminile in Veneto.

Esac Spa ha raccolto questo invito, facendosi capofila di un progetto di sensibilizzazione sul tema, che verrà concretizzato nel corso del tempo previsto con interventi innovativi di formazione, consulenza e coaching, laboratori, project work, action resear­ch, orientamento, seminari/workshop, webinar, focus group, eventi. Tutte le attività e le iniziative in cui si svilupperà il progetto, in quanto totalmente finanziate, saranno a costo zero per i partecipanti.

I destinatari prioritari di tali interventi sono le lavoratrici, anche libere professioniste e autonome; le donne disoccupate o inattive; lavoratori, compresi i quelli autonomi; donne e uomini impegnati in attività di cura e nuove forme di lavoro family friendly. Sono altresì inclusi in qualità di partecipanti attivi del progetto: i disoccupati, gli studenti e i docenti delle scuole e/o dei percorsi di istruzione superiore e formazione professionale.

Il titolo del progetto “Una stanza tutta per sé” è volutamente ispirato all’omonimo saggio di Virginia Woolf, pubblicato nel 1929, dove la scrittrice focalizzava il percorso di emancipazione delle donne con un concetto molto preciso e risoluto: “Una donna deve avere soldi, cibo adeguato e una stanza tutta per sé per poter scrivere”. “A distanza di quasi 100 anni, nonostante le donne abbiano fatto grandi passi in avanti nel mondo del lavoro, il tema è ancora di grande attualità e restano molte cose da fare per raggiungere un’effettiva leadership delle ragazze e delle donne in un contesto equilibrato di realizzazione che concili vita e lavoro - ha spiegato Sara Patrizi, responsabile di Esac Formazione, ideatrice con Caterina Doni del nuovo articolato progetto -. Con questo intervento, assieme ai nostri partner operativi e di rete, vorremo spingere in questa direzione, creando le varie “stanze”: da quella per costruire l’indipendenza economica; a quella delle competenze soft e hard; dalla “stanza” culturale a quella del riconoscimento della parità di genere nei diversi contesti, fino alla “stanza” metaforica del territorio, che va punta a superare i confini. Oltre alle singole azioni indirizzate ai vari target – continua Patrizi – puntiamo a consolidare sul territorio un modello tematico, metodologico e di filiera ampio e inclusivo. In questo, ci saranno d’aiuto le due borse di ricerca da attivare in collaborazione con l’Università Ca’ Foscari di Venezia, che saranno finalizzate a studiare i modelli di donna leader già presenti nella nostra provincia, e a raccogliere i dati e le informazioni sul tema man mano che il progetto “Una stanza tutta per sé” andrà a realizzarsi”.

Scopri le attività in programma per persone Occupate

Scopri le attività in programma per persone Disoccupate

Scopri le attività in programma per le Scuole

 

I PARTNER DEL PROGETTO

Partner operativi
• Associazione Culturale Theama Teatro
• Ranger Rugby Vicenza ASD
• Università Cà Foscari di Venezia
• Job Club Srl
• Rete 33 Srl Società Benefit
• Banca delle Terre Venete Credito Cooperativo
• Irecoop Veneto
• Niuko – Innovation & Knowledge Srl
• Cesar Srl
• Engim Veneto
• Eurocultura Srl
• H-Farm Education Srl
• CISL Vicenza Servizi srl
• AG-Form SRL
• A.G.S.G. SRL
• Ascom Servizi Padova spa
• Gruppo Formazione Srl

 

Partner di rete
• Fondazione Marisa Bellisario
• Lions Fondazione Distrettuale
• Lions Quest Italia Onlus
• Soroptimist International Italia Club di Vicenza
• Donna chiama Donna Onlus
• Il Cantiere delle Donne Associazione
• Camera di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura di Vicenza
• Ente Bilaterale Settore Terziario Prov. di Vicenza
• IPA Area Berica
• Comune di Vicenza
• Provincia di Vicenza
• Pia Società S Gaetano_Rete OrientaInsieme
• ITS Turismo
• ITS Digital Academy “Mario Volpato”
• VIMM – Fondazione per la ricerca Biomedica Avanzata Onlus
• Questura di Vicenza
• UIL Veneto
• Uiltucs UIL Vicenza
• Fisascat CISL Vicenza
• CISL Unione Sindacale Territoriale
• Filcams CGIL Vicenza
• Filcams CGIL Veneto
• Confartigianato Vicenza
• Confcommercio Imprese per l’Italia – Prov. di Vicenza
• Confindustria Vicenza
• Confcooperative - Unione Provinciale di Vicenza
• Confcommercio Imprese per l’Italia - Veneto
• Confcooperative – Unione Regionale del Veneto
• Confartigianato Veneto
• Confindustria Veneto
• Manageritalia Veneto
• FIR - Federazione Italiana Rugby
• ANCL – Associazione Nazionale Consulenti del Lavoro

 

Il PROGETTO UNA STANZA TUTTA PER SÉ: spazi fisici, culturali ed economici per lo sviluppo e la valorizzazione della leadership femminile

I NUMERI DEL PROGETTO
55 interventi

266 edizioni

2244 ore

2 borse di ricerca

580 destinatari da raggiungere

50 partner in entrata

18 mesi di attività

condivi questa pagina
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinkedIn
Invia questa pagina ad un amico stampa questa pagina

ULTIME NOTIZIE

Evento - LE INTELLIGENZE MULTIPLE: CONOSCERLE PER VALORIZZARLE

Evento - LE INTELLIGENZE MULTIPLE: CONOSCERLE PER VALORIZZARLE

LEGGI TUTTO
Formazione Upskilling (RRSP) mirata al profilo di OPERATORE DELLA PANIFICAZIONE

Formazione Upskilling (RRSP) mirata al profilo di OPERATORE DELLA PANIFICAZIONE

LEGGI TUTTO
UNASTANZA.ESACFORMAZIONE.IT: È ON LINE IL SITO DEL PROGETTO DI ESAC A FAVORE DELLE PARI OPPORTUNITÀ

UNASTANZA.ESACFORMAZIONE.IT: È ON LINE IL SITO DEL PROGETTO DI ESAC A FAVORE DELLE PARI OPPORTUNITÀ

È aperta la “finestra” web sui vari interventi a favore delle donne che saranno attuati per tutto il 2024

LEGGI TUTTO

Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle novità proposte da Esac.



Chat box
Chat box
Chat box
Chat box
Hai necessità di altre informazioni?
Chiamaci allo 0444964300
o compila il form e
ti contatteremo quanto prima.
Copia il codice di sicurezza che segue nella casella