LA SFIDA DELLA SOSTENIBILITĄ PER LE IMPRESE

Il Pnrr, ovvero il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza - che destina notevoli risorse per la così detta transizione green dell’economia-, le normative europee e nazionali sempre più orientate ai temi ESG (Environment, Social, Governance) e la situazione economica post-pandemia stanno cambiando il contesto in cui le imprese del terziario di mercato operano: l’obiettivo di fondo è quello di essere tutti, consumatori e imprenditori, più sostenibili.

Una mappatura sull’attenzione alla sostenibilità da parte delle imprese del territorio e alcune testimonianze aziendali sul tema da parte di grandi aziende e Pmi saranno al centro dell’evento finale del progetto CSR: Commercio Socialmente Responsabile (finanziato dal Fondo Sociale Europeo - Codice progetto 1172-0001-816-2019, approvato con Decreto n. 1146 del 08/10/2019). L’appuntamento è per venerdì 26 novembre, dalle ore 14.00, al Centro Formazione Esac di Creazzo (via Piazzon 40) con l'incontro dal titolo "Sosteniamo il futuro: la sfida della sostenibilità per le imprese". Ad organizzare l’evento, Esac Formazione, la realtà specializzata nell’aggiornamento professionale di Confcommercio Vicenza, che ha curato l’intero progetto.

In apertura dell'evento, Ernesto Boschiero, Direttore Confcommercio Vicenza e Antonella Piazza, di Esac illustrerà i risultati del progetto “CSR: Commercio Socialmente Responsabile“; quindi saranno Silvia Cantele, professoressa associata dell’Università di Verona, dipartimento di Economia Aziendale, assieme a e Silvia Valcozzena, a presentare “La mappa della sostenibilità delle imprese del territorio”, vale a dire i risultati dell’indagine condotta dall’Università di Verona, partner del progetto. Seguiranno due approfondimenti con gli esperti sui temi della sostenibilità in due specifici settori. In particolare Giulia Sciola, redattore Pambianco news, Baptiste Cassan - Barnel, Sustainability Manager Bottega Veneta, Kering Group e Francesco Girardin, AD Dalla Benetta Schiantarelli srl dialogheranno sulle strategie di sostenibilità nella filiera del settore moda. Anna Lo Iacono, Sustainability Senior Manager Fastweb spa, Martina Schiuma, Sustainability e B-Corp specialist The ID Factory si focalizzeranno, invece, suin modelli di business e best practice delle aziende di servizi. Infine, Francesco Premi, Business Development Manager di EcoComunicazione, che interverrà sul tema “Comunicazione eco friendly o greenwashing?”. Invece Romina Noris, consulente per la Sostenibilità per le PMI sarà la moderatrice.

La partecipazione all’attività è libera, previa registrazione entro giovedì 25 novembre 2021 al link https://bit.ly/26nov21.

ULTIME NOTIZIE

OGGI IN ESAC FORMAZIONE PARLIAMO DELLA SFIDA DELLA SOSTENIBILITĄ PER LE IMPRESE

OGGI IN ESAC FORMAZIONE PARLIAMO DELLA SFIDA DELLA SOSTENIBILITĄ PER LE IMPRESE

LEGGI TUTTO
UTILIZZO DEL DEFIBRILLATORE E PROCEDURE OPERATIVE PER LA CORRETTA GESTIONE DEL RISCHIO FURTO

UTILIZZO DEL DEFIBRILLATORE E PROCEDURE OPERATIVE PER LA CORRETTA GESTIONE DEL RISCHIO FURTO

Corsi totalmente finanziati

LEGGI TUTTO
ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO (ASIAGO)

ADDETTO AL PRIMO SOCCORSO (ASIAGO)

LEGGI TUTTO
condivi questa pagina
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinkedIn
Invia questa pagina ad un amico stampa questa pagina

Newsletter

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle novitą proposte da Esac.



Chat box
Chat box
Chat box
Chat box
Hai necessitą di altre informazioni?
Chiamaci allo 0444964300
o compila il form e
ti contatteremo quanto prima.
Copia il codice di sicurezza che segue nella casella