IR-ROMPERE NELLA PA: MODELLI DI LAVORO AGILE PER I COMUNI DELLA VALLE DEL CHIAMPO

IR-ROMPERE NELLA PA: MODELLI DI LAVORO AGILE PER I

 Progetto presentato a valere sulla DGR 819 del 23/06/2020 e approvato con Decreto n. 769 del 28/09/2020

IR-ROMPERE NELLA PA: MODELLI DI LAVORO AGILE
PER I COMUNI DELLA VALLE DEL CHIAMPO

La Regione del Veneto ha finanziato il progetto presentato da ESAC spa nell’ambito del POR FSE 2014 - 2020 – della-DGR 819 “Smart Work nella PA - Dall’emergenza ad un nuovo modello di organizzazione del lavoro nella PA” .

Il progetto di ESAC ha per titolo “Ir-rompere nella PA: modelli di lavoro agile per i Comuni della Valle del Chiampo” ed è indirizzato ai dipendenti di sei Amministrazioni comunali della Vallata: Chiampo, Nogarole, Montorso Vicentino, Crespadoro, Altissimo e San Pietro Mussolino.

L’obiettivo è quello di affrontare un percorso di sviluppo di competenze che porti le Amministrazioni a  dotarsi, nel medio periodo, di stabili modelli di Lavoro Agile, ciascuna in coerenza con le proprie caratteristiche dimensionali e organizzative, in una logica di sistema territoriale.
Il progetto prevede 3 percorsi di formazione sullo SVILUPPO DELLA CULTURA DELLO SMART WORKING; consulenze di gruppo e project work per la CREAZIONE DI UN MODELLO DI SMART WORKING; laboratori ed Action Research SULL’USO DELLE TECNOLOGIE COLLABORATIVE.

Complessivamente, saranno erogate 336 ore di formazione e saranno coinvolti circa 40 dipendenti comunali.

Al via venerdì 30 ottobre la prima attività prevista dal progetto: si parte con la consulenza di gruppo "La gestione degli Smart Worker: dalla compliance dei comportamenti alla Smart Motivation", di 12 ore, presso il Comune di Chiampo.
Il valore del finanziamento assegnato è di 87.606,00 euro.

Per informazioni chiamare la segreteria didattica allo 0444 964300.



Stampa
Powered by Esac Formazione Divisione di Esac S.p.a.