Contabilita' e gestione del magazzino

Il magazzino rappresenta il fulcro della gestione di impresa. I processi aziendali sono tutti collegati al magazzino, che si configura come elemento trasversale e identifica l’attivo di bilancio che viene riportato nel libro degli inventari.

La corretta e completa applicazione della contabilità di magazzino permette non solo di identificare i dati essenziali ai fini amministrativi e fiscali, ma di avere anche informazioni determinanti per formulare le scelte aziendali più efficaci ed efficienti verso il miglioramento e il reenginering dei processi.

Conoscere le tecniche di gestione amministrativa della contabilità di magazzino e dell’organizzazione fisica dei processi crea consapevolezza sull'importanza quantitativa e qualitativa della gestione del magazzino e sugli effetti che la stessa ha sui risultati aziendali.

Calendario corso: lunedì e giovedì 18-21-25-28 febbraio e 4-7 marzo 2019


Obiettivi:

Conoscere le tecniche di gestione amministrativa della contabilità di magazzino e dell’organizzazione fisica dei processi, al fine di individuarne gli effetti sull gestione aziendale e, quindi, sul risultato d'esercizio.


Destinatari:

Amministrativi e responsabili funzioni acquisti, commerciale, magazzino.


Contenuti:

Fondamenti della contabilità di magazzino
• Obiettivi della contabilità di magazzino
• Definizione di articolo e di magazzino
• Classificazione e codifica degli articoli e dei magazzini
• Tipologie di magazzini
• Determinazione di qualità e quantità delle scorte
• Il magazzino di materiale, di prodotti, di merci
• Il magazzino nei lavori in corso di esecuzione

Requisiti fiscali della contabilità di magazzino
• Quadro normativo ed adempimenti
• La circolare ministeriale del 26 novembre 1981 n.40, una pietra miliare
• I beni inclusi ed i beni esclusi dalle rilevazioni
• Le schede di magazzino forma e contenuto
• Diverse caratteristiche di contabilità di magazzino: imprese di costruzione, di produzione, commerciali

Le modalità di rilevazione dei movimenti
• I flussi fisici da monitorare: mappatura e costruzione dei “percorsi”
• I documenti di riferimento: il DDT nelle varie accezioni e la documentazione interna
• Giacenza e disponibilità: concetti diversi
• Contabilizzazione dei movimenti
• fisici: di carico e scarico
• logici: ordini e impegni
• Inventario e contabilizzazione delle differenze inventariali

Tecniche di gestione
• Obbiettivi di redditività ed efficienza
• L’analisi di Pareto applicata al magazzino:
• un contributo all’ottimizzazione delle scorte
• lo stoccaggio della merce
• Indici di rotazione delle scorte

Magazzino e verifiche
• Verifiche fiscali: le contestazioni più frequenti
• DPR n-441/97 le presunzioni di acquisto e di vendita
• Le tecniche di “rottamazione” del magazzino

La valutazione e la rappresentazione in bilancio delle rimanenze
• La valutazione delle rimanenze : il codice civile, i principi contabili, la normativa fiscale
• FIFO, LIFO e CMP
• Costi diretti ed indiretti
• Il presumibile valore di realizzo
• La valutazione delle commesse


Il costo del corso, del valore di €220,00, è TOTALMENTE FINANZIATO dall'Ente Bilaterale Settore Terziario della Provincia di Vicenza con il Contributo della Camera di Commercio di Vicenza, previa verifica che l'azienda applichi integralmente i CCNL Terziario e Turismo e il Contratto Integrativo provinciale del terziario e sia in regola con i versamenti contributivi da almeno 18 mesi, riferiti a lavoratori full-time o part-time di almeno 20 ore settimanali.

Data inizio: 18/02/2019
Orario: dalle ore 20.00 alle ore 23.00
Durata: 18 ore
Sede: Centro Formazione Esac - Via Piazzon, 40 - Creazzo (VI)
Prezzo: FINANZIATO AL 100%
Contabilita' e gestione del magazzino
condivi questa pagina
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinkedIn
Invia questa pagina ad un amico stampa questa pagina


Stampa
Powered by Esac Formazione Divisione di Esac S.p.a.